UNIGHT – United Citizens for Research

LuogoTorino, Italia
ClienteUniversità di Torino
Anno2022

Concept

UNIGHT è un’esperienza immersiva nel mondo della ricerca che coinvolge ricercatori di 5 Paesi in caffè scientifici e conferenze, mostre, presentazioni di prototipi, esperimenti per adulti e bambini, seguendo i temi identificati come più rilevanti e urgenti dalla Comunità Europea.

L’obiettivo comune è quello di aumentare la consapevolezza dei cittadini rispetto all’importanza del processo di ricerca, per rispondere insieme alle sfide future che riguardano la nostra salute e quella del pianeta.

Sviluppo

Il concetto di ricerca viene espresso attraverso un segno grafico che richiama una lente d’ingrandimento che focalizza l’attenzione sui principali contenuti di comunicazione.

Il linguaggio visivo, che permea tutti i materiali di comunicazione, traduce inoltre graficamente i temi principali dell’evento in pattern composti da piccole icone che simulano una visione al microscopio, esplicitando l’approfondimento verticale che l’evento offre ai visitatori e la complessità scientifica di queste tematiche.

Negli spazi espositivi la lente diventa un gadget fisico che innesca una relazione interattiva tra i visitatori e dei contenuti specifici, rivelando delle informazioni nascoste sul mondo della ricerca.

CREDITS

TEMPO DI REALIZZAZIONE
aprile – settembre 2022

PROGETTO IDENTITÀ
E COMUNICAZIONE
lamatilde

 

FOTOGRAFIE
Simone Coppola

VIDEO
Luca Giraudo

COMUNICAZIONE DIGITALE
Mekit

PRODUZIONE COMUNICAZIONE
R.E.D. Pubblicità (stampa digitale)
MCL | Officine Poligrafiche di Torino (stampa tipografica)
Printoria (t-shirt)
ShapeLab (gadget)

Un evento di:
UNITA – Universitas Montium

PARTNER INTERNAZIONALI
Università di Torino
Universidade da Beira Interior
Université de Pau et des Pays de l’Adour
Université Savoie Mont Blanc
Universitatea de Vest din Timișoara
lamatilde

PARTNER ASSOCIATI
Politecnico di Torino
Universidad de Zaragoza

UNIGHT è un progetto della Notte Europea delle Ricercatrici e dei Ricercatori finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Marie Skłodowska-Curie Actions.